AddToAny

venerdì 28 aprile 2017

"Kasur's Lost Children" Scandalo Pedoporno in Pakistan



Il film è stato trasmesso nel corso della terza stagione della serie investigativa di Channel News Asia "Undercover Asia".

"Tramite questo film volevo creare una maggiore consapovolezza riguardo l'abuso sessuale dei bambini. l'unico modo per combattere questo crimine irriduibile e nascosto nelle nostre società", ha detto Hameed.

Lo Scandalo di Kasur è emerso a Luglio del 2015 quando la polizia identificò una gang di 15 sospetti arrestandone tre con l'accusa di abuso sessuale ai danni di centinaia di bambini che venivano anche filmati per poi rivendere i video e ricattare le famiglie.

Si è poi scoperto che l'intero villaggio era a conoscenza degli abusi ma nessuno li denunciò perchè vi erano coinvolte persone molto influenti.

"Kasur's Lost Children" Pakistan's biggest child sexual abuse scandal 27 APRILE 2017



Il Child Protection Bureau del Punjab svelò il più grande traffico di pornografia infantile del paese: furono confiscati 400 video con più di 280 bambini abusati e sfruttati sessualmente.


Migliaia di copie dei video sono state vendute nel villaggio di Hussain Khanwala, nel quartiere Kasur. Secondo i genitori dei bambini, i membri della banda erano in contatto con pedofili dei paesi occidentali tramite Skype e vendevano i video all'estero per grandi quantità di denaro. La gang ha successivamente ricattato i genitori usando i video, estorcendo milioni di rupie.


"Ognuno in questo villaggio è una vittima. I nostri figli sono violentati e ricattati", ha detto la madre di una vittima.


"Avevo appena nove anni quando sono stato rapito e portato in una casa deserta. Sono stato brutalmente torturato quando ho opposto resistenza. Poi mi hanno fatto un'iniezione. Sono stato violentato più volte da diversi uomini con la pistola. Ho deciso di non dirlo a nessuno. Sei mesi dopo, mi hanno mostrato le clip del video, era orribile", ha raccontato un ragazzo che è stato violentato nel 2006.

Secondo i genitori delle vittime l'abuso è stato orchestrato da una banda composta da 25 giovani e adolescenti guidati da due uomini 40enni, protetti da persone influenti della zona.

In realtà la gang stava operando su una scala molto più ampia di quello che è emerso ufficialmente. Almeno tre villaggi sono stati presi di mira e innumerevoli bambini sono stati violentati e filmati.

Per alcuni di questi bambini l'abuso è iniziato all'età di 8-9 anni, questi bambini sono cresciuti traumatizzati per essere stati violentati per anni.

Scandalo pedoporno in Pakistan 9 AGOSTO 2015


Kasur scandal worst in history of Pakistan 14 AGOSTO 2015


Civil society protests against Kasur sex scandal 11 AGOSTO 2015


In Pakistan, secondo la ONG per i diritti dei minori Sahil, solo nel 2014, sono stati riportati 3.508 casi di violenza sessuale contro bambini. Ciò significa che 10 o più bambini sono stati abusati ogni giorno, contando solo i casi denunciati.

La violenza contro i bambini e la negazione dei loro diritti fondamentali non sono dovuti ai peccati della società (come sostenuto da un esercito di mercanti di fede), ma a causa dei suoi valori deformati e dei fallimenti statali. L'architettura istituzionale che dovrebbe difendere i diritti dei bambini è palesemente disfunzionale.

Abbiamo bisogno di campagne di massa - una rivoluzione culturale  - se si vuole sperare di cambiare la cultura omertosa che che circonda l'abuso dei minori, che conduce al silenzio e all'inerzia, favorendo i criminali.

Questa è l'oscurità morale che ci avvolge tutti. La liquidità del formalismo dei mandati costituzionali, dei trattati internazionali, del corpus di leggi e regole è esposta dalla realtà quotidiana di una società brutalizzata, che sprofonda nella barbarie globalizzata.

Child Abuse and Pakistan’s Rape Culture 16 AGOSTO 2015 


STREETS OF SHAME Rape Culture in India, Nepal, Pakistan 13 MARZO 2015


Child Porn Industry and Global Sexual Abuse 15 AGOSTO 2015


Ti piace?

Nessun commento:

Posta un commento